Bassano del Grappa

I CROLLI DI SHAKESPEARE

Operaestate Festival Veneto
Prima nazionale "L'opera di Shakespeare e' disseminata di crolli nervosi - cio' che oggi chiameremmo "attacchi di panico". Uomini stagliati, sicuri di se' stessi, determinati e privi di pensiero (dubbio) nell'azione - Macbeth; che hanno fatto dell'autocontrollo una disciplina - Otello; cinici al punto da riuscirci simpatici a dispetto di crimini orrendi - Riccardo III, arrivano al punto di rottura e si ritrovano annichiliti dall'improvvisa coscienza di una totale perdita di controllo. Entra in scena il corpo. Il cuore batte sulle costole. Il respiro si fa affannoso. Per respirare devo ricordarmi. Se non mi ricordo, non respiro. Il testo si incrina: crollo del personaggio. Non so se cio' che ho scritto ha un senso. Crollo anche del drammaturgo. Affrontare il problema da un punto di vista musicale. Forse e' questa la chiave. Forse no. Improvvisazione non e' solo una parola (Vitaliano Trevisan) Premio Riccione per il Teatro 2017, Vitaliano Trevisan e' uno dei piu' affermati scrittori e drammaturghi italiani. Per il teatro ha curato l'adattamento di Giulietta di Federico Fellini e ha scritto, tra gli altri, Il lavoro rende liberi e Solo RH, portati in scena rispettivamente da Toni Servillo e Roberto Herlitzka; di recente ha inoltre adattato Il giocatore di Dostoevskij. Al cinema ha lavorato come attore e sceneggiatore in diversi film, tra cui Primo amore di Matteo Garrone.

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 13.80 € - Prezzo Minimo
  • 16.80 € - Prezzo Massimo
  • 21:00

Ti potrebbero interessare